.
Annunci online

Ricordando pensando
I sapori del passato
post pubblicato in diario, il 19 giugno 2009


I sapori del passato con il baccalà di G.Antonio Cibotto

Le sere di cupa e fonda malinconia durante le quali non so dove approdare perché trovo noiosi tutti i posti, salgo in macchina e mi dirigo verso la "bassa", che ha tenuto a battesimo le prime generazioni di nobili veneziani.

Perciò l'altra sera viaggiando fra Canalbianco ed altri canali mai sentiti nominare, mi sono tuffato verso la Romanina, magico luogo che da tempo vede approdare a mezzogiorno, e più ancora a sera, quando calano le ombre gli appassionati del famoso "baccalà" che viene portato in tavola come se fosse una sorta di prodigio che fa dimenticare l'angoscia di un tempo impazzito.

È una festa che incanta per merito dei presenti, ma più ancora di un pesce che a mangiarselo con gli amici, meglio ancora con una bella donna, fa dimenticare la follia di una società che non ha capito nulla di un tempo catturato ormai dal demone dei dollari.

Si tratta infatti di un quasi prodigio che ogni volta un boccone del mitico pesce viene infilato tra le labbra, regala sensazioni di allegria.

Un coro di voci celebrano un evento che aiuta a dimenticare il "casino" amaro di un tempo nel quale la gente non riesce più a vivere alla maniera del passato...


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. passato come eravammo

permalink | inviato da ro55 il 19/6/2009 alle 21:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia marzo        agosto
calendario
adv